5 Settembre 2019 : l’estate è finita, mi rimetto in riga

E’ il 5 settembre del 2019, l’estate è finita, tra una settimana ricominciano le scuole ed è giunto il momento di tirare le somme.

Sono andato a controllo dalla nutrizionista il 3 luglio, la mattina a casa il peso era di 104,5 kg mentre sulla bilancia in studio il peso si era fermato sui 103.8 kg, bene molto bene.

Anche i valori della glicemia erano sotto controllo fino a quel momento con l’emoglobina glicata che era scesa fino a 49.

Poi sono cominciate le vacanze, il senso di rilassamento per il risultato raggiunto si è fatto largo ed ho cominciato a fare danni.
In primis ho cominciato a mangiare cereali, per intenderci quelli con dentro i pezzetti di cioccolata, mentre riuscivo a controllarmi ero anche capace di pesare i soliti 50gr, durante le vacanze sono riuscito a mangiarne anche un pacchetto da 375gr al giorno che fatti due conti fanno circa 1600 kcal, ovvero solo con i cereali avevo superato il mio fabbisogno calorico giornaliero.

Ma ero in vacanza, quindi l’apporto calorico maggiore veniva in qualche modo compensato dal regime alimentare corretto che riuscivo a mantenere durante i pasti della giornata e dall’attività fisica che era parte della mia giornata.

Poi sono finite le vacanze, si ritorna a casa, ma le cattive abitudini non sono rimaste al mare, ho continuato a mangiare un pacco di cereali al cioccolato ogni giorno, solo che questa volta non c’era l’attività fisica a supportarmi, in quanto tornato al lavoro ero rientrato nella mia sedentarietà giornaliera.
Non ho controllato più la glicemia (ed onestamente non ho intenzione di controllarla almeno per i prossimi 30gg) ed ho continuato a fare i piccoli sgaretti giornalieri che al mattino dopo costavano tra i 2-3 etti sulla bilancia, affettato, qualche cioccolatino, insomma tutto quello che avrei dovuto evitare.

La cosa positiva è stata invece quella che nei pasti principali invece riuscivo a tenere il regime alimentare corretto, pesando gli alimenti, purtroppo gli sgarri mi hanno fregato.

Ed arriviamo ad oggi, 5 settembre 2019, salgo sulla bilancia e vedo un terrificante 111.5 kg, ovvero in poco più di 2 mesi ho rimesso su ben 7 kg e la cosa comincia a non piacermi, anche per l’obiettivo che mi sono posto per l’estate del 2020, ovvero di arrivare sotto i 90 kg.

Non voglio piangermi addosso, ho sbagliato, lo so, ho visto aumentare il mio peso giorno dopo giorno, ed ogni giorno dicevo “da oggi mi rimetto in riga”, salvo poi ricadere nelle stesse tentazioni giornaliere, però da oggi c’è da dare una svolta, mancano 10 mesi alle prossime vacanze estive e devo perdere almeno 20 kg, quindi in media sono 2 kg al mese, un traguardo nelle mie possibilità.

Non prometto di mettere il diario alimentare tutti i giorni, ci proverò, intanto da qualche giorno finiti i cereali al cioccolato, sono passato al più salutare muesli.

Ce la posso fare, ce la devo fare.