10 aprile 2019 : i colloqui con le maestre

Oggi mi è toccato andare a scuola per fare i colloqui con le maestre dei bambini, non ho capito perchè sono arrivato a scuola con una angoscia ed un ansia manco se dovessi affrontare un esame di stato o un esame universitario.

Come al solito sono arrivato 15 minuti prima dell’appuntamento e nell’attesa di entrare l’ansia si è presa possesso delle mie emozioni e sono partite la solita tachicardia e le solite palpitazioni.

Quando sono in questi frangenti cerco di avere sempre con me sia una bottiglietta d’acqua, le compresse di homeogene 46 e l’estratto madre di biancospino per una terapia d’urto, oltre allo smartphone che può essere sempre utile in questi frangenti.

Come ciliegina sulla torta è anche iniziato a partire un attacco di panico, a questo punto a differenza delle altre volte non mi sono lasciato andare, sono uscito un attimino nel cortile della scuola, ho fatto tanti bei respiri profondi per calmare la tachicardia e le palpitazioni, ho bevuto qualche sorso d’acqua ed ho provato a chiamare qualche persona cara senza ottenere risposta, magari parlare mi avrebbe distratto.

Ad un certo punto la persona che era prima di me è uscita ed è toccato a me entrare, l’attacco di panico lo avevo domato, mi sono seduto ho bevuto un altro paio di sorsi ed a questo punto mi sono rilassato e mi sono calmato.

E’ una grande vittoria che l’attacco di panico sia stato solo accennato e che alla fine sia riuscito a domarlo, in altri periodi mi sarei lasciato andare e non so proprio come sarebbe andata a finire.

Il colloquio con le maestre è andato benissimo, i bambini apprendono bene e nonostante siano anticipatari non hanno alcun gap rispetto ai loro compagni di classe, solo il maschietto in classe negli ultimi giorno è un pochino distratto, siamo ad Aprile, probabilmente sono stanchi e credo che le prossime vacanze Pasquali con tutti i ponti che ci sono dopo possano solo aiutarli a recuperare le forze sia fisiche che mentali.

La giornata dal punto di vista alimentare è andata benissimo, nessuno sgarro, ho rispettato il piano e la glicemia, anche quella a digiuno piano piano comincia ad avere valori più accettabili. Come al solito in fondo al post c’è il diario alimentare della giornata.

Diario alimentare del 10 aprile 2019
Diario alimentare del 10 aprile 2019

6 Aprile 2019 : resistere, resistere, resistere

E’ cominciato con il periodo primaverile anche quello delle feste di compleanno dei compagni di classe dei miei bambini che frequentano la prima elementare.

Le feste non sono solo un momento dedicato al divertimento dei bambini, ma anche quello dove i genitori hanno modo di fare comunità e di scambiarsi pareri sull’andamento dell’anno scolastico dei propri figli.
Ed è proprio in questi momenti conviviali che all’improvviso spuntano bottiglie di birra, di prosecco, pane e soppressa, proprio tutto quello che in questo periodo dove ho ricominciato a rigare dritto dovrei evitare.
La soluzione sarebbe quella di evitare di andarci (magari lasciando l’onere al coniuge) ma nel mio caso dovei bambini da accompagnare sono due è praticamente impossibile.
Quello che è successo oggi è stato proprio quello descritto in precedenza, oggi i bambini sono andati ad una festa di compleanno, sulla tavola c’era di tutto, dalle patatine ai panini con la cioccolata, i wafer, panini al prosciutto, insomma qualsiasi cosa avrebbe fatto felice non solo i bambini.

Ad un certo punto, ecco che il Papà del festeggiato tira fuori da un frigo delle birre, da un altro una bottiglia di vino, una busta di panini e comincia ad affettare ed in quel momento ho pensato : “adesso butto nella merda tutti i sacrifici di questa settimana”.
Sono riuscito però a trovare la forza di dire “no” a tutte queste tentazioni, ripetendo nella mia mente il mantra “resistere, resistere, resistere” e con mio sommo stupore sono riuscito a dire “no grazie” tutte le volte che il Papà del festeggiato mi invitava a bere oppure a prendere un panino con soppressa.
Per non essere scortese, alla fine (devo essere onesto ho controllato i valori nutrizionali su google per evitare di scombussolarmi la glicemia) ho accettato di assaggiare solo 2 fettine di soppressa.

A parte questo la giornata è andata benissimo, sono riuscito a rimanere nei canoni che mi sono imposto, bevendo quasi 3 litri di acqua in tutta la giornata, trovate come al solito il diario alimentare in fondo al post.

Quasi dimnenticavo, stamattina la glicemia a digiuno ha fatto segnare 168, molto meglio rispetto a ieri mattina, ed anche le misurazioni durante la giornata sono state soddisfacenti come quella post prandiale dopo la cena che si è fermata a 154.

Diario alimentare del 6 aprile 2019
Diario alimentare del 6 aprile 2019

5 aprile 2019 : ed oggi idratiamoci per bene

5 aprile 2019, continua il mio percorso verso l’estate e verso l’aggiustamento dei valori della glicemia.
Già, la glicemia, non credevo nel miracolo che ricominciando a mangiare per bene fosse subito tornata a valori “normali”, ma nemmeno mi aspettavo che quella a digiuno aumentasse di qualche punto invece di scendere (208 stamattina contro i 199 di ieri mattina).
Così anche oggi sono riuscito a tenere l’alimentazione sotto controllo (il diario alimentare in fondo al post come di solito), quando riuscirò ad abbinarci anche una passeggiata di almeno una mezzora allora il quadro sarà completo.
Oggi è stata una giornata abbastanza pesante, mi sono svegliato prestissimo, all’incirca alle 3.30 per dei crampi fortissimi alla gamba sinistra.
Parlando con gli amici di facebook, è venuto fuori che potrebbe essere un problema di disidratazione, in effetti non bado molto a quanti liquidi assumo durante la giornata, così presa la palla al balzo ho installato una app sullo smartphone ed mi sono fatto “guidare” nell’assunzione dei liquidi.
L’applicazione dopo aver inserito i miei dati mi ha consigliato di bere circa 3,5 litri di acqua, oggi ho raggiunto il mio obiettivo fermandomi a 3,6 litri di acqua.
Si avvicina il fine settimana, spero solo di non fare danni.

Diario alimentare del 5 aprile 2019
Diario alimentare del 5 aprile 2019

4 Aprile 2019 : 4 di fila, e continuiamo così

Oggi è stata una giornata molto faticosa, una di quelle dove per la stanchezza mi sarei abboffato di qualsiasi cosa.
La giornata è cominciata con la sveglia alle 4.45, è l’orario al quale mi alzo quando devo andare a lavorare dal cliente ed è terminata quando sono rientrato a casa intorno alle 19.30.
Giornata molto faticosa, ma sono riuscito a rimanere concentrato sulla mia giornata alimentare.
Il pranzo me lo sono portato da casa (il diario è in fondo al post) in modo da non ordinare qualcosa da asporto come la pizza.
Considerato anche il valore della glicemia a digiuno la pizza è l’ultima cosa che posso permettermi in questo periodo.

Diario alimentare del 4 aprile 2019
Diario Alimentare del 4 aprile 2019

04 aprile 2019 : stamattina misuriamo la glicemia a digiuno

Nei giorni scorsi ho misurato la glicemia soltanto dopo il pranzo, il trend è sicuramente positivo perchè le misurazioni continuano a scendere giorno dopo giorno.

Stamattina ho fatto addirittura di meglio, perchè volevo capire il perchè la misurazione post-colazione fosse altina (254), quindi ho misurato e il risultato è stato : 199

Alta, questo significa che ho una glicemia basale (quella che poi incide sulla emoglobina glicata) abbastanza scompensata e che il regime alimentare che sto tenendo dal 1° Aprile non può farmi altro che bene.

Non la misurerò tutti i giorni, adesso la prossima penso di farla sabato mattina.

02 aprile 2019 : un ottima giornata, ma la glicemia

Oggi è stata una giornata che oserei definire spettacolare, regime alimentare rispettato alla perfezione, un totale di calorie che si è fermato a circa 1.200 e i crampi della fame calmati perchè bisognava farli calmare.

A fare da contraltare a tutto ciò ho deciso di riprendere la misurazione della glicemia, 2 ore dopo colazione la misurazione è stata altissima (307) 2 ore dopo cena invece una misurazione quasi nei canoni richiesti dalla diabetologa (154) ma a cena non ho assunto carboidrati.

I problemi me li lascio scivolare addosso, non mi faccio condizionare da tutto quello che mi circoda, sono consapevole che non posso tenere la glicemia così alta e quindi devo lavorare su questo.

Diario alimentare del 02 aprile 2019
Diario alimentare del 02 Aprile 2019