Tre giorni di relax alimentare

E’ dal primo di aprile che non faccio uno sgarro di tale nome, è dal primo di aprile che sono concentrato sul mio obiettivo che sono le vacanze estive che inizieranno il 6 di luglio.

Ogni tanto però ci vuole qualche giorno di relax alimentare, senza strafare, senza abboffate, ma concedendomi soltanto qualche “sfizio”, come una colazione un pochino più abbondante, qualche fetta di salame durante il giorno, un gelato al cocco della valsoia dopo pranzo, insomma non mi sono fatto mancare proprio nulla.

Adesso però bisogna tornare dalla retta via, da domani si ritorna a compilare il diario alimentare e si ritorna in riga puntando il timone dritto verso l’obiettivo.